Book your transfer faster and easier on our new website!
EN HR DE IT FR SV RU PL

Prenoti subito il suo trasferimento

Da: Scelga dalla lista choose transfer start
A : Scelga dalla lista choose transfer destination

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50

Le isole

Krk

split airport transfers krk split airport transfers krk split airport transfers krk
Isola di Krk si trova nel bacino di Kvarner ed è la più grand tra 1246 isole nell'Adriatico. La sua costa è particolamente rientrata e così ci potete vedere circa 20 isolette, le scoglire e numerose spiaggie di sabbia naturali. Sull'isola ci sono 68 villagi di cui più I più imporanti sono Krk, Punat, Njivice, Baška, Dobrinj, Malinska, Vrbnik. Ci potet visitare anche due laghi – Ponikva e Jezero e tre fiumi. Dal 1980. il ponte collega questa isola con la terraferma grazie all'iniziativa di Tito – l'ex presidente yugoslavo.

Krk
La città di Krk è il centro amministrativo dell'isola che include ance 15 villagi. È la destinazione preferita dei numerosi turisti e ha la grande offerta turistica. La della città risale al III e IV secolo a.C. e dopo viene insediato dai rRomani. Lo confrmano i residui delle mura che una volta circondavano la città. I sono anche i residui delle antiche terme e i parti del mosaico. Altri monumenti culturali di particolare importanza sono il castello della famiglia Frankopan costruito nel 200 e il Pallazzo di giustizia dal 1190. , le case delle famiglie nobili e le chiese. La catedrale oggi è stata una volta la basilica dal V secolo che durante il secoli veniva modificata e ricostruita.

Punat
Punat è un villaggio antico il cui storia risale al periodo prestorico. Legenda dice che il nome di Punat deriva dalla parola latina pons – che significa il ponte. Il villaggio viene menzionato per la prima volta nel 1377. come la Villa di Ponte. Gli abitanti i occupavano da sempre di pesca e di agricultura, ma dal 800 anche di cantieristica e di turismo. Qui si trova una delle marine più grandi e se siete appassionati per gli sport ci sono delle numerose possiblità come mini-golf, immersioni subaquee, sailing e la pesca subacquea. Oltre ha questa, Punat ha numerosi monumenti culturali di cui i più vecchi sono i residui della chiesa di San Pietro dal VI secolo, poi la chiesa di San Geronimo e il monastero benedittino Košjun dal XI secolo.

Njivice
Njivice è il piccolo villaggio pescatorio sull'isola di Krk ma anche una destinazione turistica molto importante. Viene menzionata per la prima volta nel 400 nei documenti del conte Ivan Frankopan, am il villaggio è molto più vecchio che confermano anche le scoperte archeologiche. Oggi, gli abitanti di Njivice s'occupano maggiormente della lavorazione dei campi, degli olivi e del forestierismo, ma anche del turismo. Il primo albergo a questo villaggio è stato costruito già nel 1930. Oltre agli alloggi eccelenti, Njivice attragono is uoi ospiti con il mare limpido, la foresta densa e il clima piacevole.

Baška
Baška è un villaggio sull'isola di Krk, famoso per le numerose spiaggie. Ce ne sono anche 30 di cui la più bella è Vela plaža situata nel centro. Lungo la spiaggia potete trovare molti bar, pizzerie, ristoranti. Vella plaža è lunga quasi 2 km e ideale per i bambini picoli ma anche coloro che imaparano a nuotare. Questa spiaggia ha vinto anche il premio della Bandiera blu per il mare puro e limpido e l'attrezzatura ella spiaggia. Ci potete affittare tutti gli atttrezzi per la spiaggia e sport auatici. Gli appassionati della storia ci troverano tante cose da esplorare di cui particolarmente famosa è Baščanska ploča – il tavola di Baška, inscrizione in alfabeto glagolitico dal XI secolo.

Dobrinj
Dobrinj è il comune che comprende una ventina di villaggi. La sua storia cominicia nel XII secolo quando viene menzionato per la prima volta per il nome Dobrinj nell'iscrizione chiamata Listina Slavnog Dragoslava. Il monumento piccolo è la chiesa di San Vid dal XII secolo e la chiesa di San Stjepan.

Malinska
Malinska è situata nel bacino settentionale dell'isola di Krk. È noto per le foreste densi di quercia e nel passato è stata il porto per l'esportazione della legna. In Malinska si trovano anche delle spiaggie di sabbia e di ciottoli. È una famosa destinazione turistica che offre ai suoi ospiti degli alloggi di ottima qualità, bellezze naturali, e interessante programma estivo. Lungo il mare si stende il sentiero chiamato Rajski ut – il Sentiero del Paradiso. Nel passato, Malinska viene menzionata già nel XV secolo quando ci viene costruito il monastero e la chiesa di Santa Maria. Ci potete visitre anche il museo e vedere la raccolta etnografica.

Vrbnik
Vrbnik è un villaggio situato sulla costa sud-est dell'isola di Krk. Si trova a 48 m sopra il livello del mare ed è famoso per il vino di alta qualità chiamato Vrbnička zlahtina. Nelle vicinanze di Vrnik c'è la bia di San Marco dove si trova una bellissima spiaggia.

torna su

Rab

split airport transfers rab split airport transfers rab split airport transfers rab
Isola di Rab appartiene alle isole di Kvarner nell'Adriatico settentrionale. Il clima dell'isola non è soltanto mediterranea ma anche continentale. Grazie al turismo, la maggiorità degli abitanti s'occuppa soltanto di quest'attività. Questo è il motivo principale per cui il numero degli abitanti non è diminuito, ma è anche in aumento. Sull'isola si trova una serie di di scoperte archeologiche che confermano l'esistenza dei vecchi insedimenti. Sulla collina di San Damjan si trovano i residui dal periodo della occupazione greca, mentre vicini al villaggio di perinčić potete vedere nel mare le antiche mura della città fondata dai popoli che fuggivano davanti a Atila. Ci si troa anche la chiesa di an Eufemia che ha preservato anche una delle biblioteche più ricche della regione. Nella Cronica sono stati notati tutti gli eventi importanti rigurdanti la vita sull'isola negli ultimi 7 secoli. Isola di Rab ha soltanto 8 villaggi Banjol, Barbat, Kampor, Lopar, Mundanije, Palit, Rab i Supetarska Draga.

Rab
La cittadina di Rab è il centro dell'isola che dato alla sua bellezza era per il lungo tempo sotto la dominazione dei vari invasori. La città conquistavano i Greci, poi Romani che l'anno nominato il suo municipio chiamato Arba. Con l'arrivo dei Croati la città cambia il nome nel Rab e diventa parte del suo territorio. La città di Rab un centro piccolo urbano che in una parte circondavano le mura. –La piazza centrale è nota per le pietre bianche e due statue - Kalifrontom e pastorella Draga, i caratteri dalla legenda sulla castità e un'amore infelice. Oggi, la cittadina è un posto romantico che unisce il fascino delle piccole case di pietra, il profumo dei pini antichi e il blu del mare.

Lopar
Lopar è un piccolo villaggio turistico situato sull'isola di Rab, situata 110 km dalla citta di Rijeka. Qui si trova il monumento in memoria di San Marino, lo sculptore e fondatore della Repubblica di San Marino, nato proprio a Lopar. Secondo lui è stato nominato anche il complesso alberghiero. Lopar ha anche 22 spiaggie che sono maggiormente di sabbia mentre altre tre ono nudistiche. La spiaggia più famosa si chiama Rajska plaža- La spiaggia del paradiso lunga circa 1,5 km lungo la quale si trovano numerosi ristoranti, bar e altri servizi turistici.

Banjol
Banjol è un villaggio sulla costa costa del'isola di Rab, situato tra la cittadina di Rab e Barbat. Il villaggio si stende sule colline e verso il mare. Di sera, le sue baie diventano i porti delle numerose navi pescatorie. Banjol ha anche l'auto-camp con tante possiblità per gli sport aquatici. L'offerta turistica è molto sviluppata, ci sono numerosi appartamenti e le ville lussuose, mentre gli ospiti possono assaggiare le specialità tradizionali nelle taverne e ristoranti locali.

Barbat
Barbat è un vilaggio situato sulla punta settentrionale dell'isola di Rab che è diventato, grazie alla sua posizione la destinazione preferita dei numerosi sufrer e yachtsmen. Ci potete rilassare sulle piaggie di ciottoli, nella traquillità dei vecchi pini oppure ocuparvi degli sport acquatici offerti in questo villaggio turistico.

torna su

Cres

split airport transfers cres split airport transfers cres split airport transfers cres
Isola di Cres è la seconda pe misura tra le isole nell'Adriatico, e si stende nella direzione nord-sud. Cres era una volta collegata con isola di Lošinj, ma quando è stato scavato il canale, le due isole si sono separate. Non ci sono molti villaggi abitati e così, tra i posti più importanti si possono menzionare villaggio Cres e Punta Križa. L'isola è l'habitat naturale dei grifoni, ma ci potete visitare anche il lago Vransko.

Cres
Questa cittadina romantica si trova sulla costa settentrionale dell'isola, nota per la particolare belezza naturale, le foreste densi e meravigliose spiaggie. La particolarità di questa cittadina piccola è la forma quadrata delle sue mura costruite nel periodo della dominazione Veneta. La città veniva chiamata anche Piccola Venezia dato che ha tre porte e anche cinque torri preservati fino oggi. Ci si trovano delle piccole chiese che confermano l'influnenza della cultura cristiana nel XII.

Punta Križa
Punta Križa è un villaggio piccolo sull'isola di Cres, collegato con la terraferma con la linea di traghetto. Nonostante il numero piccolo degli abitanti, d'estate questa destinazione turistica visitano numerosi turisti locali e stranieri. Il villaggio abbonda con numerose spiaggie di ciotolli e di pietra, delle baie nascoste, dei pini. Ci si trovano anche i campeggi di cui c'è anche uno per i nudisti, fornito di tutte le facilità

torna su

Lošinj

split airport transfers losinj split airport transfers losinj split airport transfers losinj

Nerežine
Nerežine è una cittadina e il porto sulla costa settentrionale dell'isola di Lošinj, collegato con la terraferma e l'isola di Krk. Nerežine conta circa 400 abitanti che si occupano maggiormente dell’ agricultura e della pesca. Dato alla posizione geografica e il porto naturale, il turismo diventa un'atività sempre più importante. Il villagio è noto anche per le bellisime case di pietra che i marinai ricchi hanno costruito per le loro famiglie.

Veli Lošinj
Veli Lošinj è un villaggio situato sulla punta meridionale dell'isola, noto per i marinai famosi e i capitani che ci hanno costruito delle ville lussuose con i giardini bellissimi. Il villaggio abbonda della vegetazione talmente bella e ordinata che assomiglia a un grande parco.

Mali Lošinj
Mali Lošinj è il villaggio più grande dell'isola di Lošinj, noto per la pesca sportiva e le baie ricche di pesce. Mali Lošinj è una destinazione turistica dei molti turisti stranieri ma anche croati grazie alle sue bellezze naturali, le foreste densi e i dolfini che si trovano spesso nelle sue acque.

torna su

Brač

split airport transfers brac split airport transfers brac split airport transfers brac

Brač è l'isola più grande nell'Adriatico - è 40km lunga e circa 12 km larga. Dato le sue dimensioni di 395 km2, Brazza è la terza per misura nell'Adriatico. La sua cima più alta è Vidova gora, che è anche la più alta nel tutto Adriatico. Qui domina il clima mediterraneo – d'estati sono calde e secche mentre gli inverni sono miti e brevi. L'origine del nome dell'isola non è completamente confermate – si assume che deriva dalla parola ilirica brantos – cervo dato che anche i Greci lo chiamavano Elaphusa da elaphos – cervo.

Supetar
Supetar e il villaggio più grande sull'isola di Brazza che ha ottenuto, grazie al numero degli abitanti (cca. 3,500) lo stato della città. Il suo porto importante lo fa anche molto attraente ai turisti dato che le nave ci vengo quasi ogni ora da Spalato. Supetar è collegato anche con le altre isole come Hvar e Vis. L'offerta turistica è eccellente, ci sono tanti appartamenti e i pensioni, ma anche gli alberghi molto conosciuti. D'estate, c'è un ottimo programma culturale e posti per uscire di sera.

Sutivan
Sutivan è un posto piccolo situato sulla parte nord-ovest dell'sola di Brazza. Ha ottenuto il nome di San Giovanni, che in croato equivale a Sveti Ivan. È circondato dagli olivi e le vigne, con le spiaggie si trovano nelle baie in cui la tranquilità e il rilasso sono assicurati. Se vi piace passeggiare lungo il mare, lo potete fare lugno tutta la costa e poi godere in uno dei numerosi ristoranti. L'offerta gastronomica è eccellente, proprio come gli alloggi. Se volete uscire di sera, nella vicinanza c'è Supetar (13km) che vi può soddisfare le vostre aspettative. Vicino si trova anche il Parco della natura con lo ZOO e i campi recreativi (bowling, basket, pallavolo sulla sabbia ecc.) ma ci potete anche mangiare e bere.

Pušišća
Pučišća si trova alla costa settentrionale di Brazza e deve il suo nome alla parola latina puteus - pozzo, e si riferiva ai sorsi dell'acqua salmastra che bevevano i cavalli e le pecore. Pučišća è noto per gli studi dei scalpellini e per la grande cava Veselje da dove si estragono i mattoni. Nel passato, la cava era l'unico modo del guadagno per gli abitanti. Nella bellissime baie il mare e limpido come il cristallo, mentre la tranquilità e il silenzio garantiscono un avacanza rilassante per tutta la famiglia.

Postira
Postira è un villaggio pescatorio situato sulla costa meridionale dell'isola, tra Splitska e Pučišća. Il nome Postira deriva dal latino pastura – pascolo e si viene menzionato nelle scritture per la prima volta nel 1347. Col l'aspetto, ci domina il castello rinascimentale della famiglia Lazarić. Postira è ideale per le famiglie, e per tra gli alloggi si possono scegliere gli appartamenti, i pensioni e gli alberghi. Le spiaggie di ciottoli e di scoglie sono sparse per tutte le baie circondate dai pini. Però la più bella tra tutte è la baia di sabbia Lovrećina – dove si trova il sorgente di acqua e i residui della basilica cristiana dal periodo iniziale.

Povlja
Povlja è villaggio vacanze collocato 10 km verso est da Sumartin. Il suo nome deve al romano Puaulianus che ci aveva dei beni immobili. La chiesa di san Giovanni Battista è stata costruito sulle rovine della basilica monumentale dal periodo iniziale cristiano – V secolo. Questo posto piccolo è diventato con gli anni il villaggio turistico che può offrire del tutto ai suoi ospiti. Le spiaggie sono tutte varie dato che si trovano nelle diverse valli. È un posto ideale per le famiglie ma anche per tutti loro che desiderano rilassarsi.

Splitska
Splitska si trova 7 km all'est da Supetar, verso Pučišća. È noto che esisteva già nel XIII dato che fu il porto imporante dal cui si esportava la pietra, ma il suo sviluppo è cominicato soltanto nel XVI secolo. Gli abitanti di Splitska si occupavano degli olivi, di viticultura e agricultura ma adesso sempre di più andche del turismo. Il posto è ideale per tutti coloro che vogliono risposare sulle belle spiaggie e assaggiare il mangiare tipico della regione. Se volete uscire di sera potete visitare Supetar oppure andare a Split dato che c'e spesso il traghetto sulla linea Supetar – Split.

Sumartin
Sumartin e un villaggio e il porto situato verso sud-est dell'isola di Brazza. È stato fondato dai Makarani nel 500 che fuggivano davanti all'invasione turca. Deve il nome alla chiesa medievale di san Martino che faceva parte del monastero francescano, Proprio come allora, gli abitanti si occupano della pesca e di cantieristica. D'estate ci sono delle manifestazioni culturali e buona offerta gastronomica, particolarmente del pesce che vi garantisce la vacanza tranquila e piacevole. Ci sono anche delle numerose spiaggie e le baie sotto i pini.

Bol
Bol è una delle destinazioni più famose nella Dalmazia centrale. Ci sono delle spiaggie di sabbia e di ciottoli tra cui la più conosciuta è Zlatni rat.– la spiaggia più bella nell'Adriatico e il fenomeno naturale per la sua forma particolare simile alla lingua. Se siete appasionati di nudismo, nella parte ovest si trovano anche le spiaggie per i nudisti. Qui potete fare anche numerosi sport acquatici – Bol è ottima per windsurfing e sailing. Bol offre più di 2500 letti negli alloggi privati, ma ci sono anche numerosi complessi alberghieri situati sopra la spiaggia di Zlatni rat. Il programma estivo è eccelente, i ristoranti sono numerosi proprio come i posti per uscire di sera. Bol ha la storia molto interessante che risale all'Antica ciò confermano numerose scoperte archeologiche e i monumenti. Bol è situato sotto Vidova gora (la collina di Vid), la cima più alta di tutte le isole nel Adriatico, vicino a cui si trova anche l'aeroporto “Brazza”

Donji Humac
Donji Humac è uno dei più antichi e più piccole villagi sull'isola di Brazza, situato 2 km da Nerežišća. La tranquilità che potete trovare qui lo fa un'ottima scelta per tutti coloro che cercano di riposare, ma se desiderate andare a spiaggia oppure uscire di sera, Supetar si trova soltanto pochi chilometri di distanza (8km). Lì c'è anche la taverna “Kopačina”, uno dei migliori ristoranti che offre dei cibi originali di Brazza. Qui c'è la grota Kopačina a 1km di distanza che sarà interessante a tutti gli appassionati di speologia.

Milna
Milna è situata sulla costa ovest dell'isola, 19km da Supetar. Fondata nel XVI secolo, è uno dei posti più belli nell'Adriatico e anche il migliore porto naturale sull'isola. Le baie profonde, il mare limpido e il ritmo rilassante della vita vi faranno dimenticare i tutti problemi quotidiani.

Mirca
Mirca è un villaggio piccolo camapgnolo, collocato tra Supetar e Sutivan, sulla costa settentrionale. I turisti ci vengono spesso e hanno a disposizione anche il risotrante Gumonca con le specialità dalmate, situato proprio al mare. Le spiaggie sono di sabbia e di ciottoli. Mirca sono un posto mediterraneo tranquillo che offre a tutta la famiglia una vacanza indimenticabile nell'ambiente idillico.

torna su

Hvar

split airport transfers hvar split airport transfers hvar split airport transfers hvar

Hvar è l'isola situata nella Dalmazia centrale e la più lunga nell'Adriatico dato ai 68 km di lunghezza. La strada che va per tutta l'isola, dalla città di Hvar fino al villaggio più orientale Sućuraj, è lunga circa 84 km. Grazie alla sua posizione geografica, il clima durante l'estate è secco e mite d'inverno. La storia dell'isola è stata notata già nel384. aC quando in Trakia naque il famoso filosofo Aristotele e i Greci dall'isola Paros nel mare Egeo fondarono la città sull'isola di Hvar, chiamata Faros..

City of Hvar
Hvar è la città della ricca storia, situata sull'isola dello stesso nome, la più solare nell'Adriatico. È destanzione ideale per tutti – per gli amici, le coppie e per le famiglie. Ci potete fare dei vari sport oppure rilassarvi nella natura intatta delle bellissime numerose valli. Ci sono tanti alloggi privati, pensioni e gli alberghi ma anche ristoranti di ottima offerta gastronomica. La vita notturna di Hvar è molto famosa tra i giovani ma anche i membri di jet set e tutti gli appassionati di buon divertimento notturno. Città di Hvar è nota per numerosi monumenti storici tra cui il teatro popolare è il più vecchio nell'Europa.

Stari Grad
È noto che la città di Stari Grad è la più vecchia nella Croazia (384.a.C.), e esisteva giànel periodo dei Greci. Si trova nel profondo della baia marina, corcondato dai pini, gli olivi e le vigne. La città e un'ottimo punto di riferimento per le passeggiate lunge e le escursioni lungo tutta l'isola.C'è un'ottima offerta degli alloggi privati, gli alberghi ma anche delle taverne e ristornait con ottima scelta gastronomica e i vini tradizionali. Stari Grad offre delle ottime facilità per tutti che desiderano una vera vacanza.

Jelsa
Jelsa si trova in'una baia piccola vicino a Stari Grad. È noto che già nel Medioevo la visitavano numerosi esploratori, scienziati, etnologi e archeologi che studiavano le piante, i minerali e i monumenti antichi. Il turismo è l'attività molto importante così che oggi a jelsa ci sonomolti alloggi privati, pensioni, ristoranti, bar e le discotece.

Sućuraj
Sućuraj è situato sulla punta orientale dell'isola di Hvar e risale al 300. In questa zona si trovano dei residui architettonici dell'antica cultura. Il turismo è un'attività molto importante ed è possibile trovare alloggio nelle case private oppure negli appartamenti. Potete visitare anche i ristoranti che sono famosi per ottima scelta dei vini e le specialità di pesce e di carne. Qui potete fare i sport, nuotare nelle meravigliose baie di sabbia, godere le manifestazioni estive oppure fare le escursioni alle isole vicine.

Vrboska
Vrboska è il villaggio più piccolo sull'isola di Hvar, situato all'interno della baia. È stato abitato già negli tempi antichi e diventato col tempo il villaggio di pesca. Ci si trova anche un'isoletta colegata con la terraferma con i ponticelli e chiamata Piccola Venezia. È noto per le bellissime spiagge di sabbia e di ciottoli, la foresta dei pini e naturalmente per il mare limpido. Vicino alle spiagge si trovano gli appartamenti, i pensioni e i ristoranti. C'è anche la possibilità di andare all'escursione alla famosa spiaggia di Zlatni rat, sull'isola di Brač.

Basina
Basina è una bellissima baia situata alla costa nord-est dell'isola di Hvar, nella vicinanza di Jelsa e Stari Grad. È un villlaggio molto piccolo e l'agricoltura è la maggiore attività dei suoi abitanti – la viticoltura, lavanda e gli olivi. Il mare limpido e circondato dai pini e ideale per il risposo sulla spiaggia. Gli abitanti vanno pescare spesso così che gli ospiti possono godere nell'ottima scelta della pesce e dei frutti di mare.

Zavala
Zavala è un villaggio pescatorio collocato 7km da Jelsa. Il suo mare limpido, numerose spiagge di ciottolo e le baie nascoste offrono agli ospiti un'ottima fuga dalla vita quotidiana. I profumi di lavanda e di rosmarino, i pini e l'ottima vista al mare fanno Zavala un'oasi di pace.

torna su

Šolta

split airport transfers solta split airport transfers solta split airport transfers solta
Šolta è un'isola piccola situata nell'Adriatico centrale. Šolta è lunga soltanto 19 km, ma comunque nel passato è stata il porto di rifugio importante, l'intersezione dei passaggi marini. La sua esistenza è stata notata già IV secolo aC, con i quattro porti importanti e 24 baie. Con la caduta della città di salona, isola di Šolta viene abitata dalla popolazione fuggita a causa dell'invasione dei Slavi e degli Avari. Nel Medio evo subiva anche gli attachi dal mare da Serenissima – I Veneziani e i pirati di Omiš. Ci si trovano numerosi residui dal periodo romano come i sarcofagi, mosaici e le costruzione dal perido iniziale del cristianesimo. Potete visitare questa bella isoletta prendendo il traghetto oppure catamarano che partono da Spalato ogni giorno, e la durata del viaggio è da mezzo'oretta a un ora.

Grohote
Grohote è il villaggio più vecchio e più grande sull'isola di Šolta, situato all'interno dell'isola. E piccole case di pietra, gli olivi e le vigne sono il marchio di Grohote, ma il posto è conosciuto anche per i pittori dell'arte ingenua - Eugen Buktenica, Dinko Sule, Marin Kalajzić. A Grohote è un vero sito archeologico – ci sono le traccie degli edeifici romani, i mosaici e la basicilica dal 600, ma anche la chiesa parocchiale costruita nel 1924.

Nečujam
Nečujam è un villaggio turistico situato nella baia più grande di Šolta, creato con la costruzione delle case di vacanza e i complessi turistici. È il centro più importante del turismo sull'isola grazie alla posizione geografica, le lagune tranquille in cui le barche riposano ma ci sono anche delle facilità recreative per i bambini. D'estate, a Nečujam si svolgono molte manifestazioni di cui le festività popolari sono particolarmente preferite per le canzoni dalamte, la pesce alla griglia e il vino di casa in abbondanza.

Stomorska
Stomorska è un villaggio vacanze collocato lungo la costa, sotto il santuario della Madonna di Stomorija (Santa Maria). Situato vicino a Nečujam, questo è il posto più frequentato sull'isola a cause della sua posizione sui pendii, le baie e numerosi bar e ristoranti in cui il divertimento non manca. La spiaggia nel centro è ciottolosa, ma se preferite la solitudine, potete trovare il vostro posto all'una delle scogliere piatte vicino al mare che si trovano a Stomorska in abbondanza.

Rogač
Rogač e il porto principale dell'isola, ma anche il centro turistico. È collegato co la città di Spalato con le navi che ci arrivano più volte al giorno, e nelle sulle baie protette riposano volentieri le barche. Questo fa Rogač il posto ideale per il turismo nautico. È difficile definire il periodo della fondazione, però ci sono delle scoperte archeologiche come i muri costruiti nel Antico, adesso nel mare e la villa rustica. A Rogač si trovano numerose scogliere lungo la costa, ideali per prendere il sole, ma se cercate la solitudine, il posto non mancherà.

Maslinica
Maslinica è un villaggio sulla costa ovest dell'isola di Šolta, nato nel 700 quando la famiglia nobile chiese il doge veneziano il premesso di costruire il castello con le torri per protegersi dai pirati di Omiš. L'abitazione di Maslinica ha cominciato subito dopo e continuato durante i decenni, mentre oggi, il vecchio castello è diventato il famoso ristorante Conte Alberti. Maslinica ha mantenuto la propria tradizione e l'aspetto origine così in conseguenza, ci dominano le piccole case di pietra, gli olivi e i pini, mentre le spiaggie sono piccole e numerose ma senza le facilità aggiuntive. La linea diretta tra Split e Maslinica non c'è, ma ci potete arrivare attraverso Rogač oppure Stomorska. Qui si trova il ristorante di pesce, la taverna e il supermercato, e se cercate la tranquilità Maslinica è u posto ideale per voi.

torna su

Palagruža, Sušac, Drvenik mali

split airport transfers palagruza split airport transfers palagruza split airport transfers palagruza

Palagruža
Palagruža è il nome che sta per l'isola di Gran Palagruža, lunga 1400 m e un gruppo delle isolette che la circondano. L'aspetto dell'isola non è tanto attraente – sembra una lunga scogliera senza vegetazione, infertile, esposta ai venti forti per tutto l'anno. Però, con l'arrivo dell'autuno e le prime goccie di pioggia, l'intera isola viene coperta con i fiorini multicolore soltanto in pochi giorni. Palagruža non ha degli abitanti aparte dei guardiani del faro, il più grande all'Adriatico, costruito nel 1875. Ancora, grayie al lavoro dei archeologici ci sono stati trovati numerosi oggetti di ceramica, i gioielli e le monete che la gente una volta lasciava per ottenere le benedizioni per il viaggio e la navigazione.

Sušac
Sušac è situato 25 km ovest dall'isola di Lastovo e l'abitano soltanto i guardiani del faro. Ocasionalmente ci vengono i pescatori, am d'estate gli ospiti più frequenti sono i turisti che affitano l'appartamento all'interno del grande faro costruito nel 900 durante l'egemonia austriaco-ungherese. Oggi, è molto preferito tra i visitatori e lgli appasionati del mare di scegliere il faro come il luogo di vacanza. Sušac è un isola situata nell'alto mare, esposta ai venti e i colpi forti del bora, l'accesso al cui è possibile soltanto quando fa il buon tempo.nel fondo marino intorno a Sušac c'è un canyon bellissimo con tanta flora dei colori intensi ma anche il luogo preferito di pesca. La particolaritàdi sušac è che ci si trova anche Malo jezero – Mediterranean monk seal.

Drvenik Mali
Drvenik mali è un'isoletta situata ella riviera di Trogir e conta circa 50 abitanti che si occupano di agricoltura, degli olivi e della pesca. Grazie alla costa rientrata ci sono tante baie bellissime dove si possono ancorare le barche a vela più piccole, tra cui la più bella è la baia Rina – co una bellissima spiaggia di sabbia. Drvenik mali è collegato con terraferma con le linee di traghetto che partono ogni giorno da Trogir.

torna su

Vis

split airport transfers vis split airport transfers vis split airport transfers vis

Vis
La storia dell'isola Vis comincia già nel I secolo d.C. quando i Greci cominciarono ad abitare l'isola e ne fecero la loro colonia importante chiamata Issa. La città di Vis è locata nella bellissima baia, ideale per le barche e la protezione dagli attacci dal mare, mentre davanti al suo basino si vedono le isolette carine su cui la gente locale coltiva le vigne. Un volta stabiliti sul'isola, i Greci continuarono di colonizzare le aree vicine di cui più importante è la presente città di Trogir. Dal periodo della loro colonizzazione cci sono rimasti numerosi oggetti come le vase, i recipienti, le figure e la ceramica. A Vis si trovano anche i residui del-unico cimitero greco nella questa regione e da cui si possono dedurre le conclusioni sulle dimensione e l-aspetto originario delle tombe e dei lapidi funerari ellenici. Nel periodo del impero romano, ci sono le parti preservati delle termae d'allora – il luogo di balneazione pubblico e i residui dell'antico teatro al cui posto è stato costruito il monastero francescano. Oltre alla storia, la città di Vis è una bellissima cittadina fatta in pietra che potete visitare passeggiando lungo tutta la costa. D'estate, non ci mancano delle manifestazioni – di buona musica, i concerti classici e rock, ma anche il canto a capella. Le immersioni subacque sono il sport preferito sull'isola di Vis, e ci sono più club dove potrete affittare l'attrezzi oppure andare insieme con la loro guida nel esplorazione del fondo marino dove si trovano anche sei navi affondate nei diversi periodi, alcune anche dall'epoca romana.

Komiža
Komiža è un luogo pescatorio collocato soltanto 10 km da Vis. D'estate, qui hanno luogo le festività popolari quando si sentono le canzoni dalmate, prepara il pesce alla griglia e versa in abbondanza il buon vino di casa. Komiža ha una storia lunga dei pescatori e in conseguenza, ci si trova anche il museo piscatoriale, situato alla costa nella torre rinascimentale dal 500. Davanti al bacino di Komiža si trovano delle piccole isole a cui ancora oggi si coltiva l'uva, poi c'è anche Biševo al cui si trova Modra špilja (Grotta blu) e l'isoletta Svetac – una volta l'habitat della foca mediterranea. Queste isolette sono un luogo ideale per l'escursioni di un giorno.

torna su

Korčula

split airport transfers korcula split airport transfers korcula split airport transfers korcula

Korčula è un'isola situata nella Damazia centrale ed è stata nella storia una luogo importante delle scoperte archeologiche e la sede dei insediamenti greci. Si stende a 270 km2 ed è la sesta per misura tra le isole nell'Adriatico. La sua costa settentrionale è abbastanza bassa e accessibile e ci si trovano alcuni porti mentre la costa meridionale è coscesa molto più rientrata, con nuerose baie e isolette. I Greci abitavano l'isola già nel VI secolo e la chiamavano Korkyra Melaina che vuol dire – la foresta nera. Korčula era una volta coperta delle foreste densi e impraticabili che purtroppo sono bruciate negli incendi. Ci crescono anche molte piante aromatiche. Korčula è un luogo importante anche per quanto riguarda i resti archeologici di cui spiccano Vela špilja e isoletta di Badija vicino a vela Luka dove sono stati trovati i coltelli dal periodo neolitico. Sull'isola di sono tanti posti piccoli particolarmente attraenti ai turisti per le bellezze naturali, il silenzio e il mare limpido molto conosciuto per la sua purezza e la pesca. Il turismo sull'isola ha avuto il suo inizio già nel 1904. quando è stato aperto il primo luogo di balneazione nella città di Korčula, mentre il primo volantino turitico è stato stampato già nel 1914.

Račišće
Račišće e un villaggio e la baia situato sulla costa settentrionale dell'isola di Korčula e soltanto 12 km di distanza dalla città. È stato fondato nel 600 dalla popolazione di Erzegovina e Makarska che fuggiva avanti all'invasione turca. I marinai chiamavano račišće il porto di salvezza dato che gli serviva anche come il rifugio dai venti dall'est e dal Nord. Vicino al villaggio c'e anche una bellissima baia chiamata Vaja e fatta dalle ciottole portate dai cavi vicini e nota per il mare meraviglioso.

Korčula
La città di Korčula è situata alla parte nord-est dell'isola, lungo la costa. Il suo centro storico è situato sulla piccola penisola nota per le vecchie mura e molti edifici famosi, mentre le altre parti della città sono sparse fuori delle mura di questa cittadina medievale. Non ci sono tante informazione sulla città fino al 300 quando ci arrivano gli scalpellini da Dubrovnik a cercare la pietra per repubblica di Ragusa. Allora anche gli abitanti di Korčula cominciano ad imparare il mestire e piano la città di Koručula cambia il suo aspetto. Ci costruiscono delle meravigliose case, i palazzi e numerosi altrio edifici. La vista dalle mura è meravigliosa, ci potetet passeggiare, visitare le stradine e i vecchi negozi oppure visitare uno dei numerosi ristoranti.

Lumbarda
Lumbarda è il centro turistico situato sulla punta sud-est dell'isola di Korčula nella Dalmazia meridionale, soltanto 7 km dalla città di Korčula. Lumbarda è una citadina pittoresca con costa rientrata e numerose isolette e piccole spiaggie di sabbia. È famosa anche per il vino chiamato Grk ( Greco) e le bellezze naturali e storiche come i castelli e ville rusticae, i resti acrheologici, i parchi ae i pendii coperti delle vigne e gli olivi. Lumbarda è stata menzionata nelle scritture già nel IV a.C. in un documento nominato Psephismo di Lumbarda che trattava la materia ella distribuzione delle terre.

Zavalatica
Zavalatica è un villaggio turistico situato alla costa settentrionale dell'isola di Korčula, nella baia naturale e 30 km di distanza dalla città di Korčula. È un posto piccolo e tranquillo, ideale per le vacanze della famiglia. L'isola di Lastovo è molto vicina a Zavlatica e così potete anche visitare Lastovo e le isolette nel suo arcipelago. La regione è nota anche per la viticoltura e il famoso vino Pošip.

Brna
Brna è la baia e villaggio piccolo collocato sulla costa settentrionale dell'isola, vicino a Smokvica e 20 km da Vela Luka. La sua regione è famosa per le vigne e i vini apprezzati come Rukatac e Pošip e così è stato fondato anche questo villagio, prima come il porto per i vini nel 800 e oggi come la destinazione turistica.

Prižba
Prižba è un villaggio che si stende per 4 km lungo il mare, sulla costa meridionale. Ci sono tante spiaggie di roccia e cemento davante alle case, ma anche due penisole Ratak e Prišćapac dove si trova il complesso turistico e una bella piaggia di ciottoli. È un posto bello e tranquillo, ideale per tutti coloro che preferiscono ascoltare il rumore del mare nella sera e i grilli con il primo sole nella mattina. Nelle vicinanze ci sono delle vigne, si può passeggiare lungo la costa, ci sono anche due negozi alimentari e il ristorante.

Gršćica
Gršćica è un posto piccolo situato sulla costa meridionale dell'isola, circa 14 km da Vela Luka e 7 km da Blato. Ci sono belle baie in cui si trovano le cas per le vacanze, i campeggi e le spiaggie dove potete affittare la barca e visitare le isolette nel bacino. Nelle vicinanze, ci sono anche i residui degli insediamenti romani. A Gršćica c'è soltanto un ristorante, mentre il negozio potete trovare a 2 km di distanza, a Prižba.

Vela Luka
Vela Luka è il posto più grande sull'isola di Korčula, situato nella baia profonda e protteta, sulla parte ovest dell'isola. è un posto mediterraneo con tante case private, gli alberghi e molte facilità per gli appasionati degli sport aquatici. Da Vela Luka potetet anche prendere la barca e visitare due isole vicine – Ošjak e Gubeša. Ošjak è il simbolo di Vela Luka, menzionato anche nelle alcune canzoni dalmate. Nelle vicinanze c''e anche un importante sito archeologico e il vecchio castello dove si trova la raccolta dal periodo neolitico.Vela Luka è nota anche per le attività clturali, particolarmente per la musica e il canto a capella delle canzoni dalmate.

Blato
Blato è il comune di Korčula che conta 4000 abitanti ed è situato su alcune colline che cirondano il centro lungo il uale si tende un bellissimo viale del tiglio. Nel centro e nelle vicinanze si trova un gran numero delle hiese e capelle di cui la più vecchia è decisamente quella di San Kuzma e Damian dal VI secolo. A chiesa parocchiale è nota per il belissimo altare su cui si trova il quadro del famoso pittore veneziano Girolamo de Santo. Blato ha mantenuto le vecchia tradizione di scherma, ma anche del folclore e del canto.

Prigradica
Prigradica è il villaggio pescatorio circondato dalle vechie vigne e gli olivi sulla costa nord-ovest dell'isola di Korčula. Si trova 12 km da Vela Luka e 45 km da Korčula. È uno dei villaggi più antichi sull'isola da dove si esportava il vino e l'olio d'oliva. Ce ne sono molte case di pietra antiche che hanno preservato l'aspetto autentico di Prigradica di una volta. Prigradica oggi è un luogo turistico ideale per la vacanza tranquila. Ci sono delle spiagie di pitra e di ciottoli, le taverne i bar, i campi per il calcio, il basket e pallavolo. Prigradica è anche il punto di riferimento ideale per trekking e i ciclismo.

Žrnovska Banja
Žrnovska banja è un poso turistico collocato nella baia sulla costa nord-est dell'isola. Si trova soltanto 4 km dalla città di Korčula e 2 km da Žrnovo. È una destinazione preferita dei windsurfisti dato che ci sone dei venti ideali per gli port aquatici. È un posto ideale per tutti coloro che cercano una vacanza tranquilla e rilassante, appasionati per gli sport ma anche la cultura e la storia che a Korčula non mancano. Qui potete affittare anche la barca e la bicicletta e fare il tour lungo l'isola. Le spiaggie sono di ciottoli, ma nelle vicinanze si trovano anche delle baie nella natura intatta (Orlanduša, Medvidnjak, Vrbovica)

torna su

Lastovo

split airport transfers lastovo split airport transfers lastovo split airport transfers lastovo

Isola di Lastovo appartiene al gruppo delle isole meridionali. È circa 10km lungo, soltanto 5,8 km largo e con la misura totale di 56,2 m2.. Lastovo è circondato da 46 isolette nel suo arcipelago che potete visitare con le barche. È stato menzionato nelle scritture già nel VI secolo d.C.: e il suo nome deve ai Romani che lo chiamavano Augusta isola – Isola cesarea. Il nome i trascriveva con Augusta, Lagusta o Lagosta, però, con l'arrivo di Slavi ottiene il suffisso –ovo e diventa – Lastovo. Le scoperte archeologiche nella grotta Račja špilja, confermano la presenza dell'uomo sull'iola già nell'Età della pietra, circa 8500 anni a.C.

Il 29. settembre 2006 isola di Lastovo è stata proclamata il Parco della natura. I Romani la chiamavano l'isola cesarea dao che c'erano numerosi campi, le foreste, l'arcipelago delle isolette e le scogliere, numerose baie nascoste e l'abbondanza del pesce. Isola di Lastovo molto attraente ai navigatori e ai sommozzatori. È ideale per gli appassionati della natura, per fare lunghe passeggiate, trekking, andare a bicicletta. La vacanza a Lastovo è un'ottima scelta per tutti che preferiscono la tranquillità,, la natura intatta e il mare pulito.

Durante la federazione di Yugoslavia, l'accesso all'isola è tato vietato i stranieri e a causa di questo l'attività turistica è stata iniziata soltanto negli anni novanta. Gli abitanti i occupano della pesca, colticano le vigne e gli olivi ma nell'estate danno tutta l loro attenzione agli ospiti.
Nei ristoranti e nelle taverne lungo tutta l'isola si offre l'aragosta, una specialità di Lastovo ma anche altri crostacei, le cozze e il pesce. Il centro del villaggio anche il suo municipio è Lastovo, situato verso l'interno. D'estate, ci vengono organizzate delle manifestazioni musicali e culturali. Isola di Lastovo ha delle baie bellissime tra cui Zaklopatica e Skrivena Luka (Baia nascosta) sono le più belle, poi Ubli, Pasadur, Lučica e San. Michele.
L'isola è colleagat con la città di Split, e le isole Hvar e Korčula.

torna su

Mljet

split airport transfers mljet split airport transfers mljet split airport transfers mljet

Per i secoli, l'isola di Mljet incuriosiva le menti degli storici, dei avventuristi e dei sacerdoti.. Nel periodo della colonizzazione romana ci sono state costruite le fortificazioni e le basiliche, e ci sono anche i residui archeologici del palazzo eretto nel 1 secolo.
Mljet è molto noto per la sua bellezza e la fauna ma anche per la ricca vegetazione per cui la chiamavano l'isola verde. La sua parte settentrionale è stata proclamata il Parco nazionale già nel 1960. –ci sono delle scogliere e numerose isolette, i laghi con acqua salata, la foresta densa che conta 5 tipi degli alberi e le bellissime colline da cui si stende la vista verso il mare le isole intorno. Il fenomeno di laghi salati è noto in tutto il mondo anch se, 10 milla anni fa, l'acqua in questi laghi era dolce. Laggo maggiore ha 46 m di profondità, e Lago minore anche 29 m.

Oltre a questo, l'isola è nota anche per gli alberi bellissimi che si stendono fino alla costa, numerosi ucceli di canto, i mangusti, le aquile ma da poco tempo anche il cinghiale. Un'altra caratteristica di Mljet è anche l'isoleta di Santa Maria che si trova all'interno dell'isola Maggiore e che abitavano gli benedettini già nel 200. Con l'arrivo di Napoleone nel 900 questo monastero viene chiuso. La regione è interessante anche par l'abito popolare molto pittoresco, particolarmente quello di donna che caratterizzava il colore rosso della gonna e delle scarpe e la sciarpa con il ricamo tipico di Mljet.

torna su

Pelješac

split airport transfers peljesac split airport transfers peljesac split airport transfers peljesac

Penisola di Sabbioncello è penisola nella Dalmazia meridionale, seconda per misura. È stata inabitata già nel periodo degli ìlliri che sono stati attratti dai campi fertili, i sorsi dell'acqua potabile, la costa bellissima ma anche della pesca.. Dal tempo delle loro abitazioni ci sono rimaste soltanto un ammasso delle pietre che sono state usate dopo per la costruzione delle fortificazioni sulle colline vicine. Nel primo secolo d.C. ci si fermano i Romani che costruirono gli insediamenti e distribuiscono le terre alla popolazione locale.
Così si formano degli insediamenti e si coltivano i campi, le vigne e gli olivi. Penisola di Sabbioncello è nota per i muffloni che ci vivono nella zona montagnosa, per i vini, particolarmente Dingač e Postup, e anche come il luogo dell'allevamento delle cozze e del pesce del cui il più famose sono le ostriche e l'orata. Nel 300 La Repubblica di Ragusa compra questa penisola e così inizia il periodo della prosperità sulla penisola. Si sviluppa il commercio e la navigazione che ha continuato di essere l'attività più importante anche dopo il crollo di Dubrovnik. Dato ala tradizione lunga, a Pelješac si trovano più musei marittimi di cui alcuni sone anche le case dei capitani di una volta. I posti più importanti sulla penisola sono Orebić,Ston, Trpanj and Viganj.

Orebić
è un centro marittimo che ha ottenuto il nome secondo il capitano dalla famiglia Orebić. Questo è un'ottima scelta per le vacanze – la natura è bellissima, il mare picco di pesce così che ci potete incontrare anche i delfini. È ideale per gli sport acquatici , è la località preferità dei surfisti e tutti gli appassionati di windsurfing e immersioni subacquee. Trpanj è il porto sulla costa settentrionale della penisola, famoso come una località idele per il surfing e gli altri port sull'acqua. La natura sulla penisola è meravigliosa mentre le spiagge di ciottoli sono ideali per le vacanze della famiglia.

Trpanj
Trpanj è una porta sulla parte settentrionale della penisola, conosciuta come sito di surf e altri sport acquatici. La natura è splendida, così come le spiagge di ghiaia, ideale per la vacanza in famiglia.

Viganj
è un villaggio piccolo con le spiagge di ciottoli e la foresta meravigliosa. Se siete appassionati della montagna, potete visitare la montagna San Ilija.

Ston
Ston è noto per a poduzione delle cozze e per le saline. Questo e un'ottima località per la pesca tradizionae e subacquea dato che il mare è ricco di pesce. La particolarità di Ston sono anche i muri 980m lunghi con le fortificazioni dove si trova anche la fortezza Kaštil.

Altri località più piccole sulla penisola sono Duba, Crkvice, Trstenik, Žuljana, Drače, Janjina, Kuna, Oskorušno, Gornja Vrućica, Potomje, Postup.

torna su